Il cane cammina per 125 miglia con “le lacrime agli occhi” per tornare dal proprietario, che l'ha rifiutata

0
94
Il cane cammina per 125 miglia con “le lacrime agli occhi” per tornare dal proprietario, che l'ha rifiutata

Se si parla di lealtà nessuno può picchiare i cani. Si erano conosciuti per la loro fedeltà. Lo prova qui questa fedele cagnolina che, nonostante fosse stata respinta dal padrone, fece un tentativo di tornare a casa dal suo padrone.

Per incontrarsi il suo proprietario, questo cane fedele, percorse 125 miglia con le lacrime agli occhi. Non solo, ha sofferto le donne nelle sue zampe. Ma questa cosa non la dissuase. Questo Bullmastiff “Maru” ha camminato attraverso foreste russe piene di orsi bruni e lupi.

Maru è stata rispedita sul treno Transiberiano nel luogo in cui lei è nata. Le sue difficoltà sono iniziate quando il suo onore a Krasnoyarsk ha scoperto di essere allergica al loro adorabile animale domestico di 1 anno e quindi è stato deciso che Maru non era più necessaria lì.

Ma l'innocente e leale Maru è scappata quando il treno stava tornando al luogo in cui era nata e si è fermato alla stazione remota vicino ad Achinsk.

Maru ha usato le sue zampe per aprire il scompartimento del treno e poi si è allontanata dal proprietario che l'ha ceduta. Il personale del treno ha cercato l'animale, ha persino urlato il suo nome sulla piattaforma, ma non ha avuto alcuna informazione sul cane. La proprietaria dell'allevamento Alla Morozova, che risiede nella città di Novosibirsk, ha cercato il Bullmastiff smarrito e ha persino chiesto informazioni sui social media.

Dopo due giorni e mezzo dopo, il cane esausto e ferito era in una zona industriale vicino a casa sua. Secondo Alla, il cane rifiutato sembrava avere le lacrime agli occhi. Era passata vicino alla ferrovia transiberiana e aveva percorso 125 miglia attraverso la campagna selvaggia.

L'animale stanco è caduto da un terrapieno della ferrovia a Krasnoyarsk ed è stato trovato e riconosciuto grazie alla campagna sui social media. Alla ha detto che il cane è stato molto fortunato perché non è diventato un pasto per orsi e lupi della zona. Ha detto che il cane era estremamente stanco e zoppicava perché le sue zampe erano ferite e sanguinanti.

Il personale qualificato in seguito ha detto che un cane ha avuto un attacco di panico e quando il treno si è fermato è saltata dalla porta dello scompartimento come una bullet.

Alla era sorpresa dalle capacità di navigazione del cane ma era convinta che il cane sarebbe arrivato alla vecchia casa. Ha detto che i cani sono molto attaccati alle persone e che stava anche cercando la sua casa che vuole tornare dove ha vissuto.

Maru ha fatto la giusta strada geograficamente non conosceva i luoghi. Alla era piuttosto arrabbiato perché il proprietario che ha rifiutato il cane non si è nemmeno unito alla ricerca dell'animale smarrito. Maru viene inviata a Novosibirsk e viene curata per le ferite riportate.

L'animale si è riunito con sua madre e suo padre che vivono a Novosibirsk. Finora non è stata presa alcuna decisione riguardo al futuro del cane.

Fonte:wecareaboutanimal.org

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here